Under 18: Petrarca Élite e Territoriale 3, partenze col botto

L’Élite vince al Geremia contro San Donà 25-0
La squadra nel Territoriale 3 mette in gabbia i Leoni del Nord Est a Verona, 85-5

di Matteo Bonazzi e Nicola Gatto
(foto Under 18 Petrarca Rugby)

La stagione sportiva 2017-18 del Petrarca Under 18 si apre con due vittorie: nel girone Élite i bianconeri battono al Memo Geremia la temuta San Donà, 25-0; a Verona, la Territoriale vince nettamente contro i Leoni del Nord Est 85-5.
Meglio di così non poteva iniziare: una iniezione di fiducia per cercare di mantenere il titolo nazionale conquistato la scorsa stagione.

Under 18 Élite
Inizia con una vittoria il Petrarca del girone Élite, impegnato nella prima giornata presso i campi della Guizza contro il San Donà, squadra dotata di un ottimo pacchetto di mischia che negli anni precedenti ha sempre dato filo da torcere ai propri avversari.

La partita è delineata fin dall’inizio da ritmi molto alti e pesanti impatti fisici. A metà del primo tempo è però la squadra di casa a sbloccare l’incontro con una bella meta di sfondamento di capitan Minazzato, seguita dalla trasformazione di Benvenuti che fissa il punteggio sul 7 a 0. Pochi minuti dopo ancora Benvenuti centra i pali su calcio di punizione portando i suoi sul 10 a 0.
Il primo tempo si chiude su questo parziale, nonostante i numerosi attacchi petrarchini, cui forse è mancato un pizzico d’incisività in più al momento di marcare.

Il secondo tempo si apre con il Petrarca più aggressivo e con le marcature prima di Zuin e poi di Bonazzi, al termine di un’azione corale della mischia padovana.
Gli ospiti si rivelano degli ossi duri in mischia chiusa, soffrono però nel gioco aperto e subiscono la quarta meta, valida per il punto di bonus, segnata da Russo.
La partita si conclude con il risultato di 25 a 0 e il Petrarca a punteggio pieno in classifica.
Ora la squadra è chiamata a confermarsi nella difficile trasferta di Rovigo, contro una delle compagini storicamente più ostiche di questo campionato.

I risultati delle altre gare del girone 1 Élite (tra parentesi il conteggio delle mete).
FTGI PADOVA RUGBY – RUGBY ROVIGO DELTA        7 – 62 (1-10)
RUGGERS TARVISIUM – VALSUGANA RUGBY           6 – 38 (0-6)
RUGBY PAESE – BENETTON TREVISO                        0 – 68 (0-10)
VERONA RUGBY – MOGLIANO RUGBY                       12 – 62 (2- 9)
La classifica.
5 BENETTON TREVISO
5 RUGBY ROVIGO DELTA
5 MOGLIANO RUGBY
5 VALSUGANA RUGBY
5 RUGBY PETRARCA
0 LAFERT RUGBY SAN DONA’
0 RUGGERS TARVISIUM
0 VERONA RUGBY
0 FTGI PADOVA RUGBY
0 RUGBY PAESE

Under 18 Territoriale 3
Netta ed altrettanto bella vittoria per la squadra del Territoriale 3, impegnata in trasferta a Verona contro i Leoni del Nord Est, sconfitti 85-5.
Un sonoro 85 a 5 (primo tempo 43-0) contro la compagine veronese che non lascia spazi a dubbi.
L’eredità lasciata dal coach Artuso ai tecnici Favaro, Nardo e Cesaro (preparazione atletica di Toigo) mantiene la continuità, almeno in questa gara d’esordio, sia nella preparazione tecnica che in quella atletica. Il maggior contributo, naturalmente, è dato dagli atleti forti di una esperienza nella scorsa stagione che ha portato la Under 18 a raggiungere la vetta in entrambi i gironi in concomitanza con i nuovi e bravi atleti provenienti dalla Under 16 che hanno fatto il loro dovere nella loro categoria.
Un buon presupposto quindi per una stagione ricca di grandi soddisfazioni.
La cronaca.
Partono subito forte i tuttoneri che già al secondo minuto dall’inizio dell’incontro marcano pesante con Baldan il quale si ripete anche al 13′.
Zavan, all’ala, sancisce la terza meta al 20′ seguito da Tosato (23′), Sottoriva (26′), Foglia Alessandro (30′), Boscolo (35′). Sottoriva riesce in 4 trasformazioni su 6 (alcune anche molto angolate).
Il primo tempo si chiude con i Leoni del Nord Est fermi al palo e il Petrarca a  43 punti.
Fotocopia del primo tempo la seconda frazione di gioco, con la sola eccezione della meta dei padroni di casa: meta Sottoriva (10′), meta Leoni del Nord Est (11′), meta Baldan (13′), meta Baldan (15′), meta Rosso (23′), meta Maccarini (26′), meta Testolin (30′); Sottoriva effettua tutte le trasformazioni (6/6) di questa sessione di gioco.
Nota di merito agli avversari che si sono presentati in campo senza giocatori di riserva e quindi senza avere la possibilità di effettuare cambi: un motivo in più per rendergli l’onore nell’aver retto e tenuto fino al fischio finale.
Per il Petrarca 5 punti in classifica, un ottimo corroborante per i prossimi incontri.

I risultati delle altre gare del girone 3 Territoriale.
VALSUGANA RUGBY – SELVAZZANO RUGBY F.C.              24 – 0 (4- 0)
RUGBY TRENTO – CHECCO CAMPOSAMPIERO RUGBY   48 – 5 (8-1)
RUGBY BASSANO 1976 – RUGBY ALTOVICENTINO            29 – 17 (4- 3)
RUGBY ROVIGO DELTA – SUDTIROLO RUGBY                     62 – 0
La classifica.
5 RUGBY PETRARCA
5 RUGBY ROVIGO DELTA
5 RUGBY TRENTO
5 VALSUGANA RUGBY
5 RUGBY BASSANO 1976
0 FTGI RUGBY EUGANEI
0 RUGBY ALTOVICENTINO
0 SELVAZZANO RUGBY F.C.
0 CHECCO CAMPOSAMPIERO RUGBY
0 LEONI DEL NORD EST
-4 SUDTIROLO RUGBY (penalizzata di 4 punti)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *