EPCR Continental Shield: il Petrarca (stra)vince, ma l’epilogo è amaro

Sfuma per un nulla il passaggio del turno
Delle quattro italiane passa solo Calvisano

di Enrico Daniele
(foto di Franco Cusinato)

Nell’ultimo turno di EPCR Continental Shield il Petrarca strapazza Viadana 41-7, ma la vittoria con bonus non basta alla squadra di Marcato e Allori per passare ai play off. Fatali le due sconfitte subite nel torneo: più plausibile quella contro Timisoara (probabilmente la squadra più forte dell’intera competizione), meno scontata quella di sette giorni fa in Germania contro l’Heidelberger RK. Qualche recriminazione per un arbitraggio discutibile nella gara contro i tedeschi, tuttavia è la legge dello sport: alla fine passa chi vince di più, a prescindere.

E a passare il turno, unica fra le quattro italiane, è il Patarò Calvisano che al Pata Stadium fa un solo boccone annichilendo Rovigo, lasciato a zero (34-0). Gli uomini di McDonnell e Casellato avevano già probabilmente la testa al 161° Derby d’Italia dell’antivigilia di Natale, anche se la pesante sconfitta pare nascondere anche altri problemi. Siamo certi, però, che entro sabato saranno più che superati ed il Petrarca al Battaglini si troverà di fronte il “solito” agguerrito Rovigo, deciso a confermare la seconda posizione in classifica, davanti ai bianconeri.

Tornando al match giocato sabato, la prima notizia è stata la vittoria del RC Batumi sul Timisoara (20-17), e quindi è parso subito chiaro che, probabilmente, al Petrarca non sarebbe bastata la vittoria piena. Ciò nonostante, dopo le prime battute favorevoli agli ospiti, per primi in meta all’8’ con Silva (tr Biondelli), il Petrarca prende coraggio e risponde al 16’ con la meta di Capraro (tr Menniti Ippolito). Gara che appare equilibrata perché, nonostante le numerose assenze, la squadra di Frati sa impensierire il Petrarca che però cambia la tendenza del match nelle battute finali del primo tempo. Menniti Ippolito mette a segno un piazzato (34’) e Marchetto segna la seconda meta (39’, tr Menniti Ippolito) allargando la forbice (17-7) per dare il via a quello che nel secondo tempo sarà un monologo tuttonero con le doppiette di Acosta (17’ e 34’) e Rossi (21’ e 37’).

Il match finisce 41-7, il pubblico applaude la squadra e Menniti Ippolito eletto Man Of The Match, ma da Calvisano arriva la notizia che rende inutili gli sforzi di Saccardo & C.

Nelle altre gare, l’Heidelberger RK vince agevolmente a Lisbona 38-7 e si assicura il passaggio ai play off, assieme al Timisoara Saracens, pur sconfitto in Georgia. Con i tedeschi e i rumeni, passano ai play off RC Batumi e Patarò Calvisano.

Il tabellino del match e la classifica aggiornata.

Padova, Stadio “Memo Geremia” – sabato 16 dicembre 2017
Continental Shield, 4° giornata
Petrarca Rugby vs Rugby Viadana 1970 41-7 (17-7)

Marcatori: p.t.: 8’ m. Silva tr. Biondelli (0-7), 16’ m. Capraro tr. Menniti-Ippolito (7-7), 34’ cp Menniti-Ippolito (10-7), 39’ m. Marchetto tr. Menniti-Ippolito (17-7); s.t.: 17’ m. Acosta tr. Menniti-Ippolito (24-7), 21’ m. Rossi (29-7), 34’ m. Acosta (34-7), 37’ m. Rossi tr. Rizzi (41-7)

Petrarca Rugby: Riera; Capraro, Bettin (23’ st Rizzi), Bacchin (10’ st Benettin), Rossi; Menniti-Ippolito, Francescato (10’ st Su’a); Nostran, Conforti, Lamaro (23’ st Trotta); Saccardo (cap.), Cannone (2’ st Gerosa); Vannozzi (10’ st Acosta), Marchetto (12’ st Delfino), Scarsini (22’ st Braggié).
Allenatori: Andrea Marcato e Augusto Allori

Rugby Viadana 1970: Spinelli; Manganiello (33’-43’ st Silva), Finco (18’ st Menon), Tizzi, O’Keeffe; Biondelli, Gregorio (23’ st Bacchi); Gelati, Anello, Denti Andrea (7’ st Caila); Orlandi Arrigoni (3’-6’ st Caila, 35’ st Bonfiglio), Chiappini; Denti Antonio (15’ st Ribaldi), Silva (18’ st Ceciliani, 43’ st Ceciliani), Bergonzini (18’ st Breglia). A disposizione non entrati: Amadasi.
Allenatori: Filippo Frati e Plinio Sciamanna

Arbitro: Andrea Piardi (Brescia),
AA1 Gianluca Gnecchi (Brescia) e AA2 Simone Boaretto (Rovigo)
Quarto uomo: Federico Boraso (Rovigo)
Quinto uomo: Giorgio Sgardiolo (Rovigo)

Cartellini: 33’ s.t. giallo a Ceciliani (Rugby Viadana 1970)
Calciatori: Menniti-Ippolito 4/6 (9 punti), Rizzi 1/1 (2 punti); Biondelli 1/1 (2 punti)
Note: giornata soleggiata ma fredda, terreno in buone condizioni; spettatori circa 500; prima della gara osservato un minuto di silenzio alla memoria di Nereo Destro, sostenitore del Petrarca Rugby;
Man of The Match: Andrea Menniti-Ippolito (Petrarca Rugby)
Punti conquistati in classifica: Petrarca Rugby 5, Rugby Viadana 0

Qualificate ai play off: Timisoara Saracens, Heidelberger RK, Pataro’ Calvisano e RC Batumi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *