L’Eccellenza al giro di boa: sabato la nona giornata

Ultime gare dell’anno con i derby di Roma e Rovigo
Il tabellone delle gare e le designazioni della 9a giornata
di Enrico Daniele
(foto di copertina di Massimo Conti)
Con la 9a giornata, in programma sabato 23 nell’antivigilia di Natale, finisce il girone d’andata del campionato di Eccellenza.
In una classifica comandata dal Patarò Calvisano (34 pt), battuto solo dalla Femi Cz Rovigo, che insegue al secondo posto (32 pt), e il Petrarca saldamente in terza posizione (31 pt), sono le altre a cercare spazio per il quarto posto, ora occupato dalle Fiamme Oro (23 pt) a due lunghezze da Viadana (21) e con la Lafert San Donà in corsa (19 pt). Leggermente più indietro I Medicei (17 pt) prima del solco che la separa da Reggio (10). Lazio e Mogliano dietro a tutte, in più con i trevigiani alle prese con una crisi finanziaria. Comunque vada, si salveranno per via che non ci saranno retrocessioni.

Non siamo mai stati d’accordo su questa regola adottata dalla Federazione per tutti i campionati, per allargare a 12 le squadre dell’Eccellenza.
Non è così che si aumenta la qualità del nostro livello, già penalizzata sin dalla partecipazione delle franchigie nel campionato celtico.

Venendo alle gare di sabato, due i derby in programma.

SS LAZIO RUGBY 1927 vs FIAMME ORO ROMA
Il primo all’Acqua Acetosa (kick off ore 14:00) dove torneranno ad affrontarsi SS Lazio e Fiamme Oro, nella replica a campi invertiti del match di sabato scorso nel Trofeo, vinto nettamente dai cremisi. I biancazzurri giocano per l’orgoglio di non perdere contro la rivale cittadina. Sarà il sig. Stefano Boraso di Rovigo il direttore di gara, coadiuvato dagli assistenti AA1 Gabriel Chirnoaga (Roma), AA2 Giorgio Sgardiolo (Rovigo). Quarto uomo: Paolo Paluzzi (Roma).

Alle 15:00 le altre quattro gare, con il match clou: il Derby d’Italia tra Femi Cz Rovigo e Petrarca Rugby.

FEMI CZ ROVIGO vs PETRARCA RUGBY
Al Battaglini sarà la 161a volta in campionato tra rossoblù e bianconeri, che quest’anno si sono già scontrati in Continental Shield al Plebiscito, dove a vincere fu a squadra di casa (18-13). Entrambe fuori dalla terza competizione europea, la Femi CZ è reduce da una umiliante sconfitta a Calvisano (34-0), e il Petrarca dalla delusione per la mancata qualificazione, nonostante l’ampia vittoria su Viadana (41-7).
Sabato, quindi, alla naturale adrenalina agonistica che accompagna i Derby d’Italia, si aggiungerà anche la rabbia per aver mancato l’obbiettivo europeo.
Il designatore ha scelto il sig. Vincenzo Schipani di Benevento come direttore di gara, alla sua quarta direzione in Eccellenza e per la seconda volta a dirigere le due squadre. Insieme a lui AA1 Elia Rizzo (Ferrara) e AA2 Matteo Giacomini-Zaniol (Treviso). Quarto uomo Giuliano Bellinato (Treviso).

RUGBY VIADANA 1970 vs TOSCANA A. I MEDICEI
Rientra allo Zaffanella la squadra di Filippo Frati, sempre alle prese con una panchina cortissima a causa delle tante defezioni per infortunio. Ospiti del Viadana i gigliati di Pasquale Presutti che occupano una onorevole 7° posizione, ben davanti a Reggio, Lazio e Mogliano, che in categoria ci stanno da qualche anno in più. Direttore di gara designato il sig. Claudio Blessano di Treviso, con gli assistenti AA1 Luca Trentin (Lecco) e AA2 Riccardo Salafia (Milano). Quarto uomo: Massimo Brescacin (Treviso).

LAFERT SAN DONA’ vs CONAD REGGIO
Messa in carniere la qualificazione alla finale del Trofeo Eccellenza con due turni di anticipo, grazie alla vittoria proprio contro Reggio, la squadra di Zane Ansell si prepara ad un nuovo scontro con gli emiliani, stavolta al Pacifici. L’ obbiettivo di San Donà ora è il quarto posto distante 4 lunghezze. Dirigerà l’incontro il sig. Giuseppe Vivarini di Padova, con l’assistenza di AA1 Filippo Bertelli (Brescia) e AA2 Stefano Rebuschi (Rovigo). Quarto uomo: Roberto Lazzarini (Rovigo).

MOGLIANO RUGBY vs PATARO’ CALVISANO
Chiude l’ultima giornata del girone di andata, testa coda tra Mogliano e Calvisano. In settimana sono state rese note alla stampa le difficoltà finanziarie del club trevigiano che rischia di veder andar via alcuni giocatori tra i più importanti in rosa (ndr, Thor Halvorsen sembra abbia già fatto ritorno in patria dopo solo un mese e mezzo). Se per Mogliano si tratterà di “mission impossible”, peraltro riuscita lo scorso anno, chi invece pare non aver problemi di sorta sono i Campioni d’Italia che al Quaggia potrebbero laurearsi campioni d’inverno.
Designato a dirigere la gara il sig. Riccardo Angelucci di Livorno, con AA1 Matteo Liperini (Livorno), AA2 Nicola Franzoi (Venezia). Quarto uomo: Vittorio Favero (Treviso).

La classifica alla 8a giornata.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *