Eccellenza, 12a giornata: il derby a Rovigo con San Donà e Fiamme Oro a Calvisano i match da tener d’occhio

Rispettivamente a Blessano e Liperini le gare due gare
Il tabellone delle gare e le designazioni della 12a giornata
di Enrico Daniele
(in copertina foto di Daniel Cau)

La 12a giornata del campionato d’Eccellenza ci presenta due match di particolare importanza per la parte alta della classifica. Considerato che, non essendoci retrocessioni, perlopiù l’interesse per il campionato riguarda la zona play off. Infatti, il divario tra la sesta squadra (Viadana, 31) e la settima (I Medicei, 18) è attualmente di 13 punti e, a meno di grandi scossoni, difficilmente la neo promossa squadra di Presutti potrà arrivare al quarto posto, attualmente occupato dalle Fiamme Oro a quota 34 punti.

Pertanto, occhi puntati sulle prime sei.

FEMI CZ ROVIGO vs LAFERT SAN DONA’
Ed eccolo, il primo dei due match clou del 12° turno. La Lafert scende in casa di Rovigo, dopo aver vinto nella trasferta toscana. I bersaglieri, invece, hanno impattato a Roma contro le Fiamme Oro perdendo terreno sulla prima e facendone guadagnare al Petrarca, ora ad una sola lunghezza dal secondo posto.
La squadra di McDonnel punta alla finale scudetto, questo è un dato certo, e vorrebbe giocarla in casa, perciò l’obbiettivo è quello di arrivare prima alla fine della regular season.
Zane Ansell ha un altro tipo d’interesse: il quarto posto, scippato l’anno scorso alla Lafert, che adesso fa sentire il fiato sul collo alle Fiamme Oro (davanti un solo punto). Bella gara, quindi, affidata dal designatore al sig. Claudio Blessano di Treviso, con l’assistenza di AA1 Andrea Piardi (Brescia), AA2 Ferdinando Cusano (Vicenza); Quarto uomo: Matteo Giacomini Zaniol (Treviso).

PATARO’ CALVISANO vs FIAMME ORO ROMA
Secondo match importante. Gianluca Guidi torna nella “sua” Calvisano, lasciata per la panchina delle Zebre, ma con gli scudetti del 2014 e 2015 vinti contro Rovigo. Su quella che era la sua panchina, troverà il rodigino Massimo Brunello, che di scudetti ne ha vinti due da giocatore con i rossoblù (1988 e 1990) e uno a Calvisano la scorsa stagione.
Già questo basterebbe per alimentare il clima agonistico che sabato si respirerà forte al Pata Stadium ma, per quanto riguarda la classifica, sono le Fiamme Oro a dover cercare di far più punti possibili, per rimanere dentro la zona play off e non rischiare l’aggancio (o il sorpasso) di San Donà.
Il designatore ha mandato a Calvisano il sig. Matteo Liperini di Livorno che sarà affiancato da AA1 Vincenzo Schipani (Benevento) e AA2 Federcio Vedovelli (Sondrio). Quarto uomo: Francesco Pulpo (Brescia).

MOGLIANO RUGBY vs RUGBY VIADANA 1970
La situazione dei due club non è delle migliori. Mogliano non ha ancora vinto in campionato e sta attraversando un momento di crisi finanziaria, mentre Viadana è alle prese con una panchina cortissima: mancheranno Adolfo Caila, Andrea Denti – infortunati – che si aggiungono alle assenze di Grigolon e Ormson; convocati con la nazionale U20 Biondelli e Bacchi, quindi crisi in mediana per la squadra di Filippo Frati che ha convocato due ragazzi della U18 per far fronte all’emergenza. La vittoria di Roma contro la Lazio ha riportato in corsa i mantovani che sabato giocheranno in casa di un Mogliano giovane e veloce, andato in meta due volte a Padova la scorsa settimana.
A dirigere l’incontro sarà il sig. Luca Trentin di Lecco, con AA1 Giuseppe Vivarini (Padova) e AA2 Simone Boaretto (Rovigo). Quarto uomo: Vittorio Favero (Treviso).

SS LAZIO RUGBY 1927 vs TOSCANA A. I MEDICEI
Ancora un match casalingo per la squadra di Daniele Montella. Sul campo del C.P.O. Giulio Onesti di scena I Medicei di Pasquale Presutti. Entrambe sconfitte in casa la scorsa settimana e divise da 12 punti, per le due squadre sarà tempo di riscatto per onorare il campo, nonostante le posizioni in classifica di entrambe lascino poco o nulla, se non l’orgoglio di vincere.
Fischierà l’incontro il sig. Elia Rizzo di Ferrara con l’assistenza di AA1 Claudio Passacantando (Pescara) e AA2 Gianluca Bonacci (Roma). Quarto uomo: Giampiero Salvi (L’Aquila).

CONAD REGGIO vs PETRARCA RUGBY
Ultimo match nel cartellone della 12a giornata la gara tra Conad Reggio e Petrarca Rugby. Il campo designato sarà il “Nando Capra” di Noceto, in quanto il “Mirabello” è a disposizione della Nazionale Femminile per la prima gara del Sei Nazioni. Per alcuni dei giocatori della Conad, sarà un ritorno alle origini, perché a Noceto si sono formati Filippo e Alberto Ferrarini, Davide Farolini, Gianmarco Gennari, Alessandro Devodier, mentre ci hanno giocato Enrico Manghi e Davide Rimpelli. Un “vantaggio” in più per coach Roberto Manghi che, passati gli sfoghi contro l’arbitraggio di domenica scorsa, ora guarda con apprensione la sfida col Petrarca.
Ad Andrea Marcato mancheranno alcune pedine fondamentali, convocate con la Nazionale U20 (Cannone, LamaroRizzi, assieme a Coppo) ma la “panchina lunga” dei bianconeri dovrebbe sopperire. Tra l’altro dovrebbe rientrare anche Riccardo Michieletto che ha finito di scontare la squalifica.
A Noceto arbitrerà il sig. Stefano Bolzonella, padovano residente però a Cuneo, che sarà coadiuvato da AA1 Francesco Russo (Milano) e AA2 Andrea Laurenti (Bologna). Quarto uomo: Alfonso Poggipolini (Bologna).

La classifica alla 11a giornata

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *