Rugby & Solidarietà: I Petrarchi Old Rugby si aggiudicano la maglia della Nazionale di rugby messa all’asta per “Lillo”

Dopo una appassionata gara tra i presenti, è il gruppo “agonisti” degli Old Petrarchini a tirare la volata finale.
All’asta anche un pallone autografato dalla prima squadra del Petrarca Rugby.

I Petrarchi con la maglia andata all’asta: da sx Brevigliero, Boccaletto, Lazzarini, Zanato, il presidente De Lissandri, Barbini e Baraldi

di Enrico Daniele
(foto di copertina de I Petrarchi Old Rugby Padova)

La maglia della Nazionale Azzurra di rugby autografata dai giocatori, messa all’asta dal nostro sito per raccogliere fondi a favore di Alessandro “Lillo” Battistin, su iniziativa di Marzio Zanato (ex giocatore ed allenatore federale), è stata aggiudicata a I Petrarchi Old Rugby Padova, l’associazione degli ex giocatori del Petrarca.

Durante la tradizionale “Cena degli Ossetti”, che mercoledì ha registrato una massiccia partecipazione di ex rugbisti e simpatizzanti nella Club House del Petrarca Rugby, si è tenuta la battuta finale dell’asta, precedentemente avviata su E-bay.

La base di partenza (400 euro) è stata l’offerta di un gruppo di ex giocatori aretini, amici di lunga data di Battistin, che ha dato il via ai rialzi, incalzanti, dei convenuti. A tirare la volata finale, il gruppo agonistico de I Petrarchi (nella foto di copertina) che hanno voluto “blindare” la maglia aggiudicandosela per la rilevante somma di 2.100 euro. Basti pensare che, statisticamente, le aste per questo tipo di maglie difficilmente superano i 500 euro.

Un ulteriore grande segno di sensibilità e solidarietà da parte degli old petrarchini, da sempre attivi soprattutto quando si tratti di eventi a scopo benefico. A maggior ragione quest’anno, quando ad aver bisogno è un rugbista, ex giocatore ed allenatore delle giovanili petrarchine con le quali, in particolare, da allenatore ha vinto due titoli nazionali Under 20.

Per volontà de I Petrarchi stessi, la maglia verrà incorniciata e inserita tra le altre, prestigiose, presenti nella mostra permanente della sede del Petrarca Rugby.

Durante la serata è stato messo all’asta anche un pallone da rugby, offerto e autografato dai giocatori della prima squadra del Petrarca Rugby, aggiudicato a 350 euro dai “Butaneuro”, squadra di “rugby touch” che ogni anno partecipa al “Torneo Mattia Porro”, altro grande tradizionale evento di beneficenza.

Continua invece la raccolta fondi lanciata dal nostro sito su Facebook, #nondimentichiamocidilillo, (Non dimentichiamoci di Lillo) che in pochi giorni ha già superato quota 3.700 euro riscontrando grande solidarietà da tutta Italia.

2 commenti
  1. alessandro distinto dice:

    La base di partenza (400 euro) è stata l’offerta di un gruppo di ex giocatori senesi, amici di lunga data di Battistin,
    Roba da matti, noi aretini siamo stato confusi con i senesi, un’onta medioevale!!!!!!!!
    A parte questo complimenti a tutti per l’iniziativa, la nostra offerta arriverà sul c/c, un grande abbraccio a tutti, forza lillo
    Alessandro Distinto e i rugbisti ARETINI

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *