Women’s Six Nation: l’Italdonne ci proverà anche contro la Scozia al Plebiscito

Dopo la bella vittoria al Millennium contro il Galles, 22-15.

La conferenza stampa di presentazione di Italia vs Scozia. Da sx il capitano Sara Barattin, il Sindaco Giordani, l’assessore Bonavina, il tecnico Di Giandomenico e il presidente del Valsugana, Franco Beraldin (ph Enrico Daniele)

di Enrico Daniele
(foto di Enrico Daniele)

Domenica 18 marzo si chiude anche il Sei Nazioni Femminile.

L’Italdonne, dopo la brillante vittoria al Millennium Stadium di Cardiff (ora Principality – per motivi di sponsorizzazione) contro le gallesi, battute 22-15, concluderanno il loro torneo allo Stadio del Plebiscito di Padova (kick off ore 15:00, arbitro Sara Cox della Federazione Inglese). Di fronte alle Azzurre la formazione della Scozia, quarta in graduatoria ma con gli stessi punti (5) di Galles e Italia, rispettivamente al 5° e 6° posto.

Dopo tre sconfitte contro Inghilterra (7-42), Irlanda (21-8) e Francia (57-0), il riscatto in casa delle gallesi (già sconfitte 22-5 al Plebiscito nel Sei Nazioni 2015), l’Italia ha la possibilità di evitare il cucchiaio di legno battendo le scozzesi.

Il Sindaco, Sergio Giordani con a dx l’Assessore allo Sport Diego Bonavina (ph Enrico Daniele)

Organizzatore dell’evento, con la FIR, il Valsugana Rugby.
Ieri la conferenza stampa di presentazione del match nella club house biancazzurra, presente il Sindaco Sergio Giordani e l’Assessore allo Sport Diego Bonavina, entrambi orgogliosi di ospitare un match di rugby, sport che “…per la nostra città è quasi una religione…” ha sottolineato Giordani. “È un grande riconoscimento ospitare un match del Sei Nazioni femminile – dice Bonavina – soprattutto per il lavoro svolto dal Valsugana Rugby in questi ultimi anni, per tre volte campione d’Italia con le Valsugirls”.
Per l’occasione è stato rifatto il manto erboso del terreno di gioco anche se “…la neve ed il maltempo di questa stagione non hanno favorito i lavori di sistemazione…” – tiene a precisare Bonavina.

Domenica le porte dello Stadio Plebiscito si apriranno alle 12:00 e l’organizzazione ha previsto molte iniziative: una zona dedicata ai più piccoli, l’area food, gli stand della Macron, l’Ape Boutique di Petit Grimaud. Inoltre, il club di Altichiero in collaborazione col Settore Cultura del Comune di Padova, si è fatto promotore dell’iniziativa “Tifa Italdonne – Entri gratis ai Musei di Padova” alla quale il Comune di Padova ha aderito offrendo ingresso gratuito ai musei di Padova a tutti coloro che acquisteranno il biglietto della partita. Questo evento diventa occasione per mostrare ai tifosi del rugby, italiani e stranieri, le tante bellezze che questa Padova può offrire.

Il link per conoscere la lista dei musei dove l’ingresso sarà gratuito per la durata di due mesi: http://padovacultura.padovanet.it/it/musei/sedi.

Nonostante la concomitanza con le gare dell’Eccellenza e della Serie A, l’organizzazione si attende una grande risposta allo stadio da parte sia della città di Padova e delle città limitrofe, invitando tutti gli appassionati alla grande giornata di festa.

Venendo al match, il meteo prevede pioggia e di conseguenza il campo sarà inevitabilmente pesante. Coach Andrea Di Giandomenico dice di aver tenuto conto anche di questa possibilità: “Siamo felici di tornare a Padova dopo tre anni dal successo contro il Galles. Il campo pesante potrebbe condizionare il gioco aperto, che prediligiamo, ma siamo attrezzati per lottare alla pari con le avversarie anche col pacchetto delle avanti”.

La formazione annunciata dal tecnico prevede ben quattro rappresentanti delle Valsugirls (Rigoni, Giordano e Ruzza dal primo minuto – Veronese dalla panchina): Furlan; Stefan, Sillari, Rigoni, Magatti; Madia, Barattin; Giordano, Locatelli, Franco; Duca, Ruzza; Gai, Bettoni, Giacomoli. A disposizione: Turani, Ricci, Merlo, Pillotti, Arrighetti, Veronese, Busato, Muzzo.

Le nazionali del Valsugana con il capitano Barattin (prima a dx), Beraldin, Bonavina e Giordani. Da sx Valentina Ruzza, Beatrice Veronese, Beatrice Rigoni e Elisa Giordano (ph Enrico Daniele)

La partita sarà trasmessa in diretta su Eurosport 2 a partire dalle ore 14.55 con il consueto commento di Andrea Gardina, questa volta affiancato dal duo Raimondi-Munari.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *