Petrarca Under 18 Élite: sconfitta con onore nel derby dell’ultima giornata.

Valsugana vince il Trofeo Serenissima e passa alla fase nazionale.
Quinto posto per il Petrarca.
di Enrico Daniele
(in copertina foto di Gilberto Pizzoccaro)

Nell’ultima giornata del girone Élite il Petrarca U18 non trova la vittoria, ma si arrende con onore nel derby contro il Valsugana, presso il campo di via Querini. I biancocelesti, primi in classifica, si aggiudicano il Trofeo Serenissima e passano meritatamente alla fase nazionale per giocarsi il titolo di campioni d’Italia, come successo la scorsa stagione al Petrarca.

Il match si preannunciava comunque esaltante, come sempre succede quando ad affrontarsi sono le due squadre cittadine, ed il Petrarca ha messo duramente in difficoltà i forti avversari.

I primi punti già al terzo minuto un calcio piazzato del Valsugana. Padroni di casa che provano ad allungare andando in meta per primi all’ 11’ ma i bianconeri reagiscono dopo soli 3’ con la marcatura di Gatto. Sul punteggio di 8 a 5 il Valsugana accelera e marca due volte consecutive, prima che Libero provi con la sua meta a rimettere in partita gli ospiti. Il primo tempo si chiude sul 20 a 12.

La ripresa vede gli ospiti effettuare uno spettacolare controsorpasso con le mete prima di Magon e poi di Longhin. Nonostante la reazione rabbiosa, il Petrarca non riesce a gestire il vantaggio e tre mete del Valsugana segnate ai minuti 14’, 20’ e 32’ chiudono definitivamente l’incontro sul punteggio di 37 a 24 in favore dei padroni di casa.

Termina così la stagione del girone Élite per il Petrarca che, diversamente dalla scorsa stagione, non ha portato grandi soddisfazioni a discapito della mole di gioco prodotta e della buona attitudine dimostrata a più riprese dai ragazzi allenati da Roberto Favaro e Daniele Nardo. Resta ora alla squadra il compito di portare avanti il girone 3, nel quale i bianconeri si sono sempre confermati come forza da battere.

La classifica finale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *