Play off rugby Eccellenza: Rovigo vince un match senza emozioni

Calvisano sconfitto 12-9.
Solo fasi statiche e rimesse laterali.
Tutti i punti dai piedi di Mantelli e Novillo.
Ancora grave infortunio a Ruffolo, al rientro in campo dopo mesi.
Si decide tutto domenica prossima a Calvisano.
di Enrico Daniele
(foto di copertina Ufficio Stampa Rovigo)

Si è conclusa oggi pomeriggio la seconda giornata del primo turno delle semifinali di Eccellenza. La Femi CZ Rovigo vince 12-9 sul Patarò Calvisano.

Gara incolore, priva di emozioni e di gioco aperto. Solo fasi statiche e tanto timore reverenziale. Nessuna delle due squadre ha voluto rischiare ed il gioco ne ha risentito con i trequarti che non hanno praticamente mai toccato palla.
Niente, a confronto del match brioso visto ieri a Roma tra Fiamme Oro e Petrarca, coronato da 8 mete.

Primo tempo che inizia sotto una leggera pioggia, giocato senza ritmo quasi esclusivamente su fasi statiche: 7 mischie e 16 rimesse laterali, nessuna azione alla mano degna di nota, fatto salvo per un tenuto alto di Mantelli in meta e una marcatura non concessa a Majstorovic per un evidente passaggio in avanti di Ferro. Risultato parziale determinato da 4 calci piazzati (due per parte) di Mantelli e Novillo: 6-6.

Le due squadre sono molto guardinghe e sembrano temersi reciprocamente con i padroni di casa che nonostante le tante rimesse laterali a favore ne sbagliano troppe, mentre Calvisano sfrutta le poche occasioni di fare punti.

Cambia poco nella ripresa. Squadre che si affrontano ancora con lo stesso spirito attendista. Pochissime le emozioni riservate al pubblico del Battaglini con i padroni di casa che non sfruttano il giallo a Tuivaiti al 52’ per un placcaggio non chiuso. Novillo al 60’ fallisce un facile calcio di punizione dentro i 22 mentre Mantelli infila il suo al 64’. Sul 9-6 anche l’apertura rossoblù stecca il calcio dalla piazzola. Le uniche due vere “emozioni”.

Al 76’ Ruffolo esce in barella per un grave infortunio. Sfortunato il giocatore rossoblù che era al rientro proprio in questa gara.

Dubbia azione al 77’ di Calvisano perché viziata da un in avanti non ravvisato né da Mitrea né dai suoi assistenti. I campioni d’Italia approfittano di un fallo di Ferro sul raggruppamento a terra. Novillo centra i pali dalla stessa posizione dove, qualche minuto prima, aveva fallito. A un minuto dalla fine è parità, ma nella ripartenza il fallo di Calvisano concede l’ultima opportunità dalla piazzola a Mantelli che non fallisce. 17 touche e 8 mischie anche nella seconda frazione di gioco: uno spasso per lo spettacolo.

Finisce così 12-9 una gara dove nessuna delle due squadre ha avuto il coraggio di osare qualcosa, nemmeno quando Rovigo si è trovata in superiorità numerica.
Tutto si deciderà domenica prossima al “Pata Stadium”.

Il tabellino del match.
Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – domenica 29 aprile 2018
Eccellenza, Semifinale d’andata
FEMI-CZ ROVIGO v PATARÒ RUGBY CALVISANO 12-9 (6-6)
Marcatori: p.t. 2’ c.p. Mantelli (3-0), 11’ c.p. Novillo (3-3), 25’ c.p. Mantelli (6-3), 37’ c.p. Novillo (6-6); s.t. 68’ c.p. Mantelli (9-6), 82’ c.p. Novillo (9-9), 84’ c.p. Mantelli (12-9)

FEMI-CZ Rovigo: Cioffi; Barion, Majstorovic, Van Niekerk, Odiete; Mantelli, Chillon; Ferro (cap.), Lubian, De Marchi (45’ Ruffolo) (79’ Davies); Boggiani, Ortis (63’ Parolo); D’Amico (67’ Pavesi), Momberg, Brugnara (67’ Muccignat. A disposizione: Cincotto, Muccignat, Pavesi, Loro, Biffi.
Allenatori: McDonnell, Casellato

Patarò Rugby Calvisano: Tuimavave; Balocchi, Chiesa, Lucchin (68’ Mortali), Bruno; Novillo, Semenzato (76’ Casilio); Tuivaiti, Zdrilich (65’ Archetti), Pettinelli; Andreotti, Cavalieri (74’ D’Onofrio); Zilocchi, Morelli (cap.) (72’ Giovanchelli), Fischetti (72’ Rimpelli). A disposizione: De Santis, Biancotti.
Allenatore: Massimo Brunello

Arbitro: Marius Mitrea (Udine)
AA1 Emanuele Tomò (Roma) ; AA2 Manuel Bottino (Roma)
Quarto Uomo: Vittorio Favero (Treviso)
Quinto Uomo: Massimo Brescacin (Treviso)
Cartellini: 51’ giallo a Tuivaiti (Patarò Rugby Calvisano)
Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 3/4 ; Novillo (Patarò Rugby Calvisano) 3/5
Note: giornata serena ma con pioggia a tratti, circa 26°, campo in buone condizioni. Spettatori circa 2500.
Punti conquistati: FEMI-CZ Rovigo 4; Patarò Rugby Calvisano 1
Man of the Match: Ferro (FEMI-CZ Rovigo)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *