Il Petrarca ad un passo dalla finale

Ha vinto gara 1 e domani contro le Fiamme Oro potrebbe replicare.
Gara affidata al giovane bresciano Andrea Piardi.
Le formazioni annunciate.
di Enrico Daniele
(in copertina foto di Franco Cusinato)

Domani, in gara 2 delle semifinali, il Petrarca potrebbe staccare il biglietto per la finale del 19 maggio prossimo. Ultimo ostacolo per il XV di Andrea Marcato le Fiamme Oro di Gianluca Guidi, sconfitte 36-27 nella gara di andata, sette giorni fa sul sintetico della Caserma Gelsomini.

Tutti i favori del pronostico sono per il Petrarca che, tuttavia, deve fare molta attenzione perché le Fiamme Oro non faranno una scampagnata al Memo Geremia. Tutt’altro, i cremisi sono convinti di poter ribaltare il risultato dell’andata.

Andrea Marcato ha dichiarato di non essere contento del finale della scorsa settimana, dove il Petrarca ha regalato troppi falli all’avversario ed ha incassato tre mete. Quindi in questa settimana il lavoro con la squadra si è focalizzato soprattutto sulla disciplina e sull’attenzione in difesa.

Oggi pomeriggio la rifinitura al Memo Geremia con i 23 convocati tra i quali non erano presenti Niccolò Fadalti, Giovanni Marchetto e Jeremy Su’a (infortunati) oltre ad Alberto Benettin, non ancora in perfette condizioni. In panchina, nel ruolo di mediano di mischia il tecnico ha scelto di portare Edoardo Navarra che ha disputato tutto il campionato con la Cadetti ed ha esordito in prima squadra solo una volta.
Questa la probabile formazione che domani scenderà in campo: Ragusi; Capraro, Riera, Bettin, Rossi; Menniti-Ippolito, Francescato; Trotta, Nostran (cap.), Conforti; Cannone, Gerosa; Rossetto, Santamaria, Borean. A disposizione: Acosta, Delfino, Scarsini, Saccardo, Michieletto, Lamaro, Navarra, Rizzi.

Per le Fiamme Oro la parola d’ordine è “crederci ancora” così come conferma il capitano Mirko Amenta: “Mancano ancora 80 minuti da giocare e noi di certo non andremo a Padova per fare una passeggiata. Sì, è vero, i nostri avversari sono davvero forti ma noi ci crediamo ancora e io e i miei compagni lo faremo fino all’ultimo minuto giocabile”.

Pochi i cambiamenti nel XV iniziale scelto da Guidi e che sabato affronterà il Petrarca, dettati anche dalla lista degli infortunati che si è allungata: agli indisponibili Di Stefano, Caffini, Marinaro e Vaccari, si va ad aggiungere anche Simone Favaro, il cui impiego sarò incerto fino all’ultimo.
Ecco la probabile formazione annunciata dal tecnico livornese: Edwardson; Sepe, Quartaroli, Gabbianelli, Bacchetti; Buscema, Parisotto; Amenta, Cristiano, Bianchi; Cornelli, Fragnito; Iacob, Kudin, Zago. A disposizione: Moriconi, Cocivera (Iovenitti), Ceglie, Duca, Licata, Bergamin, Calabrese, Massaro.

L’incontro, diretto dal giovane fischietto bresciano Andrea Piardi, avrà inizio alle 16:00 e sarà trasmesso in diretta streaming su therugbychannel.it e in diretta testuale sulla App della F.I.R.

2 commenti
  1. luca dice:

    Ma in particolare Su’a e Fadalti che cos’hanno? E saranno recuperati x la finale?

  2. Boccaccio Rugby News dice:

    Su’a ha un risentimento al ginocchio sinistro dal match di andata con le Fiamme Oro, mentre Fadalti è infortunato dal derby con Rovigo (spalla). Probabile recupero di Su’a per un’eventuale finale. Dubbi per Fadalti.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *