Arrivi & Partenze e i “rumors”: l’argentino Geronimo Albertario al Valsugana

Torna ad Altichiero anche Luca Roden al rientro dalle Fiamme Oro.

Geronimo Albertario, 2 linea di 2 metri per 101 kg, nuovo acquisto del Valsugana Rugby (ph dal sito Ordizia Rugby)

di Enrico Daniele
(in copertina immagine di redazione)

Il Valsugana Rugby muove i primi passi sul mercato in vista del campionato di Eccellenza che li vedrà ai nastri di partenza per la prima volta nella sua storia.

Sulla panchina viene riconfermato Polla Roux, tornato sui suoi passi dopo aver lasciato intendere di non poter proseguire nel ruolo di head coach. Una conferma che non può che far bene alla neopromossa squadra di Altichiero che, come annunciato sul sito, manterrà anche tutto il roster della scorsa stagione, salvo alcune eccezioni.

Un campionato impegnativo quello che si appresta ad affrontare il club del Presidente Franco Beraldin, costretto ad investire per rinforzare una squadra in funzione del “salto di categoria” e che dovrà disputare le gare interne al “Plebiscito”. La squadra avrà uno svantaggio in più: non sentirà più così vicino il calore del proprio pubblico, distante sugli spalti troppo generosi dello stadio del rugby cittadino. Un motivo che, in recente passato, ha indotto anche il Petrarca a rifugiarsi alla Guizza dove, peraltro, la tribuna del “Memo Geremia” comincia a diventare stretta per i Campioni d’Italia in carica.

CONFERME
Confermata in blocco la rosa che ha conquistato la promozione in Eccellenza, ad eccezione di alcuni. Uno tra questi è il veterano tra i giocatori: Fabio Faggiotto che all’età di 41 anni suonati smette di giocare per vestire i panni di head coach dell’Under16 biancazzurra.

CESSIONI
Due i pezzi pregiati che lasceranno la maglia degli astorini. Il pilone cileno Vittorio Lastra Masotti è dato per quasi certo alla rivale Verona Rugby. Sciolti anche i dubbi sulla possibile riconferma di Nicola Benetti. Il mediano di mischia ex Fiamme Oro, miglior giocatore dell’Eccellenza nel 2013, pare deciso ad appendere gli scarpini al chiodo all’età di 34 anni. Anche il giovane centro classe 1996 Antonio Caione non rientra nei piani della società per la prossima stagion.

Detto di Faggiotto, anche Davide Cardo, Marco Rizzo e Stefano Mamprin non hanno dato disponibilità in prima squadra, per motivi di lavoro, ma faranno parte della squadra Cadetti in serie C. Per Rizzo sfuma la possibilità di disputare il derby col fratello Michele, arrivato al Petrarca.

ARRIVI
Accolto con entusiasmo il ritorno in casa di Luca Roden dopo un anno non del tutto fortunato alle Fiamme Oro. Con la perdita di Benetti il Valsugana si assicura così una buona percentuale di realizzo dalla piazzola.

Luca Roden, apertura sudafricana, con formazione nel club biancazzurro, al rientro dopo un anno alle Fiamme Oro (ph Paolo Cerino)

Via il cileno Lastra Masotti, entra nel roster un nuovo straniero. Si tratta di Geronimo Albertario, seconda linea argentina: un gigante di 200 cm per 101 kg, classe 1987, originario di Burzaco, della provincia di Buenos Aires, che ha giocato nel Pucarà (2015-16) e poi al Dax, nella Pro D2 francese prima di trasferirsi in Spagna nella scorsa stagione, nel club basco Ampo Ordiza RE nella prima divisione spagnola. Già nel giro delle nazionali minori argentine, ha disputato la Rugby Nations Cup nel 2015 a Bucarest con l’Argentina XV, l’equivalente della nostra Nazionale Emergenti.

Dall’Aquila arriva il giovane pilone, classe 1996, Antonio Balducci, mentre dal Cus Genova il terza linea, classe 1997, Giacomo Baldelli.

Aggregati alla prima squadra anche alcuni tra i Campioni d’Italia dell’Under 18.

RUMORS
Il club di Altichiero è ancora sul mercato ed è previsto a giorni qualche altro tassello che andrà ad aggiungersi ai nuovi arrivati.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *