ARGOS ENERGIA RICEVE IL PETRARCA RUGBY

Stamattina presentazione del team al “title sponsor” che accompagnerà il Petrarca per i prossimi cinque anni.
Tante le novità derivanti dalla sponsorizzazione: il Memo Geremia diventa Argos Arena.
Presentati anche due nuovi arrivi.

La foto di gruppo nel giardino antistante l’ingresso della sede operativa di Argos Energia (ph Enrico Daniele)

di Enrico Daniele
(in copertina De Masi e Ortega – ph Enrico Daniele)

A sei giorni dall’inizio del campionato il Petrarca si è presentato stamattina al “title sponsor” Argos Energia.

Tutto il team, con a capo il vice-presidente Enrico Toffano (assente il presidente Banzato per motivi di lavoro) si è recato nella prestigiosa sede operativa dell’azienda a Sarmeola di Rubano. Argos Energia è attiva nel settore dell’energia elettrica e del gas naturale sin dal 2004 ed è presente nel territorio del Nord Italia, e principalmente in Padova e provincia, con oltre una quarantina negozi.

Il Petrarca è stato accolto nella sala riunioni dall’amministratore delegato Nicolò Capuzzo che ha dato il benvenuto ai presenti, illustrando per sommi capi l’accordo che per cinque anni legherà Argos e Petrarca. Oltre al contributo in denaro, che darà ampio respiro ai progetti del Petrarca che intende restare ai vertici del campionato di rugby, il nuovo sponsor interverrà fattivamente anche per migliorare gli impianti del centro sportivo Memo Geremia. Ed i primi interventi sono già iniziati oggi, con la realizzazione di una nuova sala stampa posta al centro della tribuna, capace di ospitare sia lo speaker e la regia, che i giornalisti che vorranno accedervi. L’intervento di Argos non si limiterà a questo: per l’inizio del campionato verrà installato un nuovo impianto di diffusione, un “led wall” (schermo gigante) e le strisce luminose a led (uniche nel loro genere per un impianto di rugby), posizionate nel lato panchine. Verranno rifatte anche quest’ultime e tutto l’impianto sarà brandizzato con i loghi e gli slogan del nuovo main sponsor. Tante quindi le novità che i tifosi potranno apprezzare il 6 ottobre prossimo, al primo incontro casalingo del Petrarca (il derby con Rovigo sarà giocato al Plebiscito) nel campo 1 che per cinque anni sarà chiamato Argos Arena.
Durante la presentazione, il diesse del Petrarca Corrado Covi ha colto l’occasione per presentare allo sponsor e alla stampa gli ultimi due nuovi arrivati (v.foto di copertina) nel roster a disposizione di Andrea Marcato. Si tratta del seconda linea argentino Pedro Ortega, ventritreenne di Rosario, caldeggiato da una vecchia conoscenza petrarchina, Nicolas Galatro, ex capitano del Petrarca ora tecnico dell’Alto Livello della provincia di Rosario; è stata la volta poi di Andrea De Masi che col Petrarca aveva già debuttato in sordina a Udine contro San Donà. De Masi, giovane trequarti classe 1998, è cresciuto nel vivaio della Benetton Treviso, un trascorso a Mogliano e con la Nazionale Under 20. Uno dei migliori prospetti in circolazione nel suo ruolo, destinato a raccogliere la pesante eredità di Simone Rossi. Fa parte della schiera dei permit player (ben sei) che il Petrarca ha concesso alla Benetton per questa stagione.

Svelata anche la prima maglia (quella nera) con il nuovo sponsor in bella vista e lo scudetto col tredicesimo tricolore. Riserbo per ora riguardo la seconda, quella da trasferta, solitamente bianca, ma si sussurra possa avere i colori del main sponsor.

Al termine, dopo la foto di rito, il ricco buffet all’aperto offerto da Argos Energia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *