Barbarians belgi per l’Argos Petrarca in Continental Shield

Secondo turno in trasferta contro una selezione di cui si conosce gran poco.
Marcato: “Sul piano del gioco a Rovigo ci è mancato qualcosa in difesa”
Tanti gli indisponibili, ecco la formazione annunciata.
Confermata la diretta streaming di therugbychannel.it

Andrea Menniti-Ippolito. Al rientro dopo un paio di stop, a Rovigo ha ottenuto il 100% dalla piazzola (ph dal sito Argos Petrarca Rugby)

di Enrico Daniele
(in copertina immagine dal sito Argos Petrarca Rugby)

Nel primo turno a Rovigo il derby di coppa contro la Femi CZ Rovigo era finito 34-34 con una meta del Petrarca a tempo scaduto. Un segnale positivo, perché significa che la voglia di giocare sino alla fine il XV di Marcato ce l’ha e mantenere l’imbattibilità in quel modo vuol dire anche tanta cattiveria agonistica contro un avversario che si è dimostrato ostico come sempre.
Tuttavia, qualcosina ancora manca all’Argos che domani al Nelson Mandela Stadium di Bruxelles (kick off ore 13:00, terna arbitrale georgiana con il fischietto affidato al sig. Nika Amashukeli), affronterà l’incognita dal nome altisonante Belgium Rugby Barbarians XV.
Abbiamo fatto alcune domande al tecnico padovano, imbattuto da 17 gare consecutive.

BRN: “A Rovigo avete salvato l’imbattibilità con una meta a tempo ampiamente scaduto, quindi il risultato è stato positivo sotto questo aspetto. Al Petrarca però è mancato qualcosa”.

Marcato: “Sì, non è stata una prestazione da classificare tra le migliori, ma sicuramente i ragazzi hanno dimostrato tanta volontà nel portare a casa il risultato. Ci è mancato qualcosa in difesa. 34 punti non li avevamo mai presi da nessuno in precedenza, ed è diventato il nostro record negativo. Con più accortezza e attitudine, probabilmente il risultato sarebbe stato totalmente a nostro favore. In attacco abbiamo ancora bisogno di più tempo, dobbiamo sistemare ancora qualche dettaglio. Per come é andata, alla fine credo vada bene così”.

BRN: “Dell’avversario di domani non si conosce praticamente nulla”.

Marcato: “In effetti è vero. È pressoché un’incognita anche per noi. Sappiamo che si tratta di una selezione di giocatori che giocano esclusivamente nel campionato belga. Otto, nove di loro sono anche nazionali, ma solo due o tre i titolari. L’allenatore è il tecnico della nazionale che partecipa al Campionato Europeo per Nazioni”.

BRN: “Nel match a Rovigo avete perso qualche giocatore. Chi saranno gli indisponibili per sabato e qual è la formazione annunciata?”

Marcato: “Abbiamo qualche problema con gli infortunati. A Rovigo abbiamo perso Scarsini, Rossetto che non avremo per 2-3 settimane, oltre a Coppo e Cannone che hanno preso alcune botte e terrò a riposo in questo weekend. Posso contare su una rosa piuttosto ristretta (ndr: fuori ancora anche Michieletto e Fadalti), ma di giocatori sui quali posso fare sicuro affidamento”.

Ecco quindi la formazione annunciata dal tecnico dell’Argos Petrarca per la gara di domani in Belgio: Ragusi; Capraro, Bettin, Riera, De Masi; Menniti-Ippolito, Su’a; Grigolon, Trotta, Conforti; Gerosa, Saccardo©; Mancini Parri, Cugini, Borean. A disposizione: Marchetto, Braggié, Acosta, Manni, Cortellazzo, Zini, Belluco, Lamaro.

Quanto agli avversari, abbiamo cercato in rete di trovare qualche informazione in più e l’unico dato significativo lo abbiamo trovato nel profilo facebook di Rugby Belgium. Nemmeno il nome dell’allenatore, solo i 40 giocatori convocati per la kermesse europea. Eccoli nell’immagine qui sotto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *