Derby d’Italia in salsa europea all’Argos Arena

L’Argos Petrarca sfida domani i rossoblù alla Guizza.
In palio i play off di Continental Shield.
Le formazioni annunciate.

di Enrico Daniele
(in copertina foto di Franco Cusinato)

Fermo il campionato, l’Argos Petrarca si tuffa nella terza competizione europea per l’ultima gara della Poule B.

Domani, all’Argos Arena, ospiti dei bianconeri la Femi CZ Rovigo per un derby di coppa che vale la qualificazione ai play off.
Facendo un passo indietro, ricapitoliamo la situazione.

Il Petrarca è in testa al suo girone con 13 punti (v. classifica in fondo), avendo vinto due dei tre i match sin qui disputati (entrambi contro i Belgium Barbarians incassando sempre il punto di bonus) e pareggiato all’andata contro Rovigo 34-34, conquistando però un punto in più di bonus mete. In classifica il XV polesano è secondo a 7 punti, ma ancora con un incontro da disputare in Belgio il prossimo weekend. Per il Petrarca, quindi, domani sarebbe sufficiente anche un pareggio (risultato assai poco probabile nel rugby, pur possibile) dando per scontato che dal Belgio la prossima settimana Rovigo torni a casa con i 5 punti.

Perciò, l’incontro di domani risulta fondamentale per l’accesso alla fase successiva, dove chi passa potrebbe trovare o il Kawasaki Robot Calvisano (in testa al proprio girone con 10 punti) o il Locomotive Tblisi (secondo a 9 punti) che domani affronterà in Georgia le Fiamme Oro (zero punti in due gare), prossimo avversario dei calvini nell’ultimo turno.

Marcato, tuttavia, lascia fare i conti a coloro che si interessano di statistiche perché, dal canto suo, ha già il suo bel daffare a gestire una situazione infortunati non di poco conto che lo costringono a scelte obbligate, in considerazione del doppio impegno del Petrarca (campionato e coppa), entrambi obbiettivi cui la società tiene moltissimo.

Ecco la formazione annunciata dal tecnico: 15 Fadalti; 14 Bettin, 13 Benettin, 12 Riera, 11 Coppo; 10 Zini, 9 Su’a; 8 Trotta, 7 Lamaro, 6 Conforti; 5 Gerosa, 4 Saccardo©; 3 Scarsini, 2 Santamaria, 1 Acosta. A disposizione dalla panchina potrebbero inserirsi: 16 Braggié, 17 Rizzo, 18 Mancini Parri, 19 Manni, 20 Francescato, 21 Ragusi, 22 Menniti Ippolito, 23 Cannone.

Questa formazione avrà di fronte un Rovigo in gande crescita nell’ultimo periodo, sia in termini di risultato che di mete marcate (in campionato 148 punti in tre gare, solo 43 subiti, 5 vittorie nelle ultime cinque giornate, oltre alla vittoria in coppa contro i belgi, secondo posto nella generale). Un ruolino di marcia che fa della squadra di Casellato una delle più in forma e temibili, dopo una prima parte di stagione a “singhiozzo”.

Questa la formazione rossoblù annunciata per domani: 15 Mantelli; 14 Odiete, 13 Antl, 12 Angelini, 11 Cioffi; 10 Dominguez, 9 Chillon; 8 Halvorsen, 7 Lubian, 6 Vian; 5 Nibert, 4 Cicchinelli; 3 Pavesi, 2 Momberg©, 1 Vecchini. A disposizione: 16 Cadorini, 17 Brugnara, 18 D’Amico, 19 Canali, 20 Venco, 21 Piva, 22 Barion, 23 Borin.

Il derby sarà diretto dal sig. Shota Tevzadze, della federazione georgiana, e trasmesso in diretta streaming a partire dalle 15:00 da therugbychannel.it.

Si ricorda che alla Segreteria del Petrarca, in via Gozzano, oggi dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19 sarà possibile acquistare in prevendita i biglietti per la partita. Domani la prevendita alla Segreteria sarà dalle ore 10:30 alle ore 12, mentre dalle ore 13 sarà aperta direttamente la biglietteria.

L’Argos Petrarca Rugby comunica inoltre che per questioni legate alle nuove normative sulla sicurezza degli eventi sportivi, anche chi ha diritto all’entrata gratuita (i minori di 14 anni e tutti i giocatori tesserati del Petrarca Rugby) dovrà ritirare un pass presso lo sportello accrediti della biglietteria che sarà aperta domani dalle 13.
Questi i prezzi dei biglietti:
Intero (uomini dai 18 anni): 12€
Ridotto (donne, ragazzi dai 14 ai 17 anni e studenti dell’Università di Padova): 6€.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *