164° Derby d’Italia: Rovigo e Petrarca nel fango per il primato

Equilibrio in classifica, ma i bersaglieri partono da favoriti.
Marcato:”Siamo ancora in emergenza, ma domani vogliamo uscire comunque a testa alta dal Battaglini”.
Le formazioni annunciate.

Al centro il nr 1 dell’Argos Petrarca, Alessandro Banzato che ha parlato alla squadra prima dell’inizio dell’allenamento di rifinitura in vista del 164° Derby d’Italia (ph Boccaccio Rugby News)

di Enrico Daniele
(in copertina foto di Marco Basso-Fotovale)

Il cartellone della tredicesima giornata del Top12 presenta come match clou il Derby d’Italia nr 164.

Rovigo e Petrarca si affrontano per la quarta volta in questa stagione, nella più classica delle sfide, in perfetta parità: 44 punti in classifica, una vittoria per parte ed un pareggio.

Tuttavia, sulla carta i favoriti sono i bersaglieri, in trend positivo da sette turni in campionato, 18 mete nelle ultime due giornate contro le 5 del Petrarca.
Rovigo ha scalato la classifica raggiungendo il Petrarca al primo posto, quindi tutto sembra essere favorevole per un successo dei rossoblù.

Alla rifinitura di stamattina, come sempre, era presente anche il nr 1 dell’Argos Petrarca, Alessandro Banzato che si è unito ai giocatori prima dell’inizio dell’ultimo allenamento: “So che domani sarà un match difficile – dice Banzato rivolto alla rosa – ma so anche che siete una grande squadra. Da voi mi aspetto un match di carattere come avete dimostrato in passato di sapere fare. Io sarò lì in tribuna, come sempre, assieme ai tanti tifosi e insieme vi daremo tutto il nostro sostegno”.

Dal canto suo Andrea Marcato è consapevole della caratura dell’avversario: “Rovigo ha dimostrato di essere squadra di grande valore. Nelle ultime gare ha segnato una valanga di mete e domani per noi la sfida sarà dura – ci dice il tecnico del Petrarca – Siamo ancora in emergenza. Tanti i ragazzi indisponibili e alcuni ancora in forse. Non ho ancora deciso la formazione che partirà titolare perché attendo ancora gli ultimi responsi dei medici. Certamente ci mancherà l’apporto di Federico Conforti che ha stretto i denti in settimana ma non ce la farà per domani”  (qui l’intera intervista a Marcato ).

Formazione ancora da definire, quindi, anche se Marcato ipotizza di partire così: 15 Menniti Ippolito; 14 Leaupepe, 13 Bettin, 12 Riera, 11 Coppo; Zini, Su’a; Trotta, Lamaro, Saccardo; Gerosa, Cannone; Rossetto, Santamaria, Rizzo. A disposizione: 16 Mancini Parri, 17 Cugini, 18 Braggié/Scarsini, 19 Ragusi, 20 Francescato, 21 Manni, 22 Benettin, 23 Fadalti.

Oggi e domani è prevista ancora pioggia e il Battaglini si presenterà campo piuttosto pesante.

Rovigo dovrà fare a meno delle indicazioni di Umberto Casellato, squalificato, e in panchina lo sostituirà il suo vice Franco Properzi che ha annunciato la seguente formazione: 15 Odiete; 14 Barion, 13 Antl, 12 Angelini, 11 Cioffi; 10 Mantelli, 9 Chillon; 8 Ferro©, 7 Lubian, 6 Vian; 5 Canali, 4 Nibert; 3 Pavesi, 2 Momberg, 1 Brugnara. A disposizione: 16 Cadorini, 17 Vecchini, 18 D’Amico, 19 Mantovani, 20 Venco, 21 Halvorsen, 22 Loro, 23 Majstorovic.

Al Battgalini è tutto pronto per il match di domani (kick off ore 15:00, arbitra il sig. Marius Mitrea con l’assistenza di Stefano Bolzonella e Filippo Bertelli. Quarto Uomo: Ferdinando Cusano). In tribuna “Lanzoni” sarà inaugurata la nuova area hospitality e la dirigenza rossoblù ha invitato anche il presidente del Petrarca. L’Associazione MondOvale ha organizzato una lotteria per i tifosi. In palio una maglia da gioco del Rovigo e una felpa del Petrarca.

La gara sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook e sulla app della FIR.
Domani sarà la giornata nr 13: a qualcuno porterà fortuna.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *