Under 18 Élite, Petrarca col botto

Una valanga di mete sommerge il Tarvisium 61-0

Gara senza storia quella tra l’Argos Petrarca e il Tarvisium (ph Redazione BRN)

di Enrico Daniele
(in copertina e nel servizio foto di Redazione BRN)

Strepitosa vittoria dell’Argos Petrarca U18 élite contro la Ruggers Tarvisium, sconfitta 61-0 sul sintetico del Centro Sportivo Memo Geremia di Padova nella 5a giornata del girone di ritorno.

Netto ed indiscutibile successo della squadra allenata da Giovanni Maistri (con gli assistant Stefano Parladori, Michele Rizzo e Simone Ragusi) che restituisce con gli interessi (9 mete) alle casacche rosse trevigiane la sconfitta di misura subita all’andata al campo San Paolo (36-31).

Un match praticamente senza storia perché i bianconeri, in formazione con un accentuato turn over, siglavano la meta del bonus già al 30’ con Padrono Martini, di fatto chiudendo la porta al Tarvisium. Gara tutta in discesa, grazie alla doppietta iniziale di Ferrarin (4’ e 14’) e a Brevigliero, che al 23’ allungava posando l’ovale di prepotenza oltre la linea. La meta di Padrono Martini bloccava lo score del primo tempo sul 26-0 per l’Argos.

Unica occasione per gli ospiti, fallita clamorosamente da Amadio che si faceva sfuggire l’ovale in avanti proprio al momento di posare palla sulla bandierina di sinistra.

Alla ripresa il match non cambia direzione: pallino del gioco quasi costantemente in mano alla squadra di casa che, tuttavia, è anche brava a rintuzzare tutte le iniziative d’attacco del Tarvisium.

È sempre il solito Ferrarin (uno tra i migliori del Petrarca) ad aprire la sequenza delle marcature, con meta al 2’ e replica al 14’. In mezzo all’8’ la bella meta di sfondamento con ovale sotto la traversa ad opera di Fioriti e poi la doppietta personale di Beltrame (al 24’ e al 32’) che, grazie agli arrotondamenti dalla piazzola di Ferrarin, fissa il finale sul 61-0.

Una vittoria che conferma la generale crescita del gruppo, molto affiatato ed in grado di sostenere il confronto contro qualsiasi avversario. La gara di oggi, infatti, va a chiudere un trittico di vittorie contro altrettante formazioni trevigiane di spessore, iniziato a Padova contro la Benetton (alla prima sconfitta stagionale) battuta 21-17, proseguito domenica scorsa con la bella vittoria per 31-5 in trasferta al Quaggia di Mogliano.

La classifica generale vede ancora al comando la Benetton Treviso con 63 punti, seguita dal Petrarca con 54 punti, ma con una partita da recuperare. Terzo il Mogliano a 53.
Il tabellino del match.

Padova, Centro Sportivo Memo Geremia – Domenica 24 febbraio 2019
Campionato Under 18 girone 1 Élite – 5a giornata di ritorno
Argos Petrarca Rugby vs Ruggers Tarvisium 61-0 (26-0)

Marcatori: p.t. 4’ m. Ferrarin tr. Ferrarin (7-0); 14’ m. Ferrarin (12-0); 22’ m. Brevigliero tr. Ferrarin (19-0); 30’ m. Padrono Martini tr. Ferrarin (26-0); s.t. 37’ m. Ferrarin tr Ferrarin (33-0); 43’ m. Fioriti tr. Ferrarin (40-0); 49’ m. Ferrarin tr. Ferrarin (47-0); 59’ m. Beltrame tr Ferrarin (54-0); 67’ m. Beltrame tr. Ferrarin (61-0).

Argos Petrarca Rugby: Sottoriva; Giuriatti, Beltrame, Ferrarin, Russo;Lazzarin, Padrono Martini; Fioriti, Longhin ©, Marcellan; Brevigliero, Bellon; Baldo, Di Bartolomeo, Gregori.
Entrati durante il match: 42’ Garbo, 47’ Maccarini, 47’ Regazzo, 47’ Libero, 47’ Tognetti, 52’ Caccaro, 52’ Casson.
Allenatore: Giovanni Maistri

Ruggers Tarvisium: Sardo; Vecchiato, Mattiuzzo, Barbon, Boldrin; Figuccia, Francescato; Checchinato, Amadio, Innocente; Tonghini, Gasparotto; Sarai, Meneguz, Gravante.
A disposizione: Ridolfi, Andrigo, Temali, Granzotto, Massolin, Sartorelli, Pedrini.
Allenatore: Luigi Pizzolato

Arbitro: sig.ra Anna Catagini di Vicenza
Calciatori: Ferrarin (Argos Petrarca Rugby) 8/9
Cartellini: nessuno
Note: giornata fresca ma soleggiata, spettatori circa 150
Punti conquistati in classifica: Argos Petrarca Rugby 5; Ruggers Tarvisium 0.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *