Top12: a Padova e a Reggio i due big match della ventesima giornata

Al Plebiscito il Valsugana tenterà l’aggancio al Verona.
Nel posticipo domenicale l’Argos Petrarca in trasferta a Reggio.
Le designazioni arbitrali.
di Enrico Daniele
(in copertina foto di Daniel Cau)

La 20a giornata di campionato, terz’ultima della stagione regolare prima dei play off, si giocherà tra sabato 6 e domenica 7 aprile.
La situazione di classifica, per ciò che riguarda la parte alta, vede Calvisano e Rovigo con la certezza matematica dei play off, mentre al Valorugby manca un solo punto e all’Argos Petrarca cinque.

In fondo, tutto può ancora succedere. Con 15 punti a disposizione anche la Lazio, attualmente ultima a 15 punti, potrebbe sperare di salvarsi, così come il Valsugana che sabato, al Plebiscito, tenterà l’aggancio al Verona, distante quattro lunghezze.

Occhio al tabellone e agli orari delle gare, perché non ci sarà la completa contemporaneità sull’inizio delle gare.
Vediamole nel dettaglio, con le direzioni arbitrali.

FIAMME ORO RUGBY v LAFERT SAN DONA’
Apre il tabellone della ventesima giornata la gara alla Caserma Gelsomini. Inizio previsto alle ore 15,00, direttore di gara il sig. Matteo Liperini (Livorno) con gli assistenti AA1 Riccardo Angelucci (Livorno), AA2 Franco Rosella (Roma). Quarto Uomo: Paolo Paluzzi (Roma).
I poliziotti devono recuperare almeno 11 punti sul Petrarca nelle ultime tre gare e dopo il match contro il San Donà avranno il derby in casa della Lazio e il Petrarca all’ultima giornata. I veneziani sono già matematicamente salvi.

FEMI CZ ROVIGO v RUGBY VIADANA 1970
Al Battaglini gara interlocutoria per la Femi CZ Rovigo contro il Viadana dell’ex Filippo Frati. Inizio con l’orario estivo (ore 16,00), arbitra il sig. Giuseppe Vivarini (Belluno) con gli assistenti AA1 Federico Vedovelli (Sondrio), AA2 Francesco Russo (Milano). Quarto Uomo: Paolo Schilirò (Catania).
Dopo le due sconfitte (in campionato e in coppa) contro il Calvisano, il morale della squadra di Casellato non sembra essere dei migliori, in più l’avversario di sabato, già matematicamente salvo, potrebbe togliersi qualche sassolino nella scarpa.

VALSUGANA RUGBY v VERONA RUGBY
Match salvezza al Plebiscito di Padova per le due neopromosse. Valsugana e Verona si trovano a dover fare i conti con una classifica che, per il momento, vede avanti gli scaligeri di quattro punti. I padovani di Altichiero sono reduci dalla finale di Coppa Italia, persa con onore contro il Valorugby, un successo comunque per una neopromossa. Tuttavia, l’obiettivo degli uomini di Polla Roux è la salvezza e riscattare la sconfitta dell’andata a Verona. Il match (kick off ore 16:00) si preannuncia molto agguerrito e sarà diretto dal sig. Vincenzo Schipani (Benevento) con una terna di assistenti tutta rodigina: AA1 Federico Boraso (Rovigo), AA2 Simone Boaretto (Rovigo). Quarto Uomo: Roberto Lazzarini (Rovigo).

TOSCANA A. I MEDICEI v SS LAZIO RUGBY 1927
Trasferta insidiosa per il fanalino di coda Lazio. A Firenze (kick off ore 16:00) troveranno il XV di Presutti senza nessuna pressione e quindi in grado di fare bella figura davanti il proprio pubblico. Per la squadra di Montella fare 15 punti con il calendario delle ultime gare sarà un’impresa titanica: dopo i toscani ci sarà il derby con le Fiamme Oro e poi la trasferta a Padova contro il Valsugana. Il match di sabato sarà diretto dal sig.  Luca Trentin (Lecco) con gli assistenti di linea AA1 Emanuele Tomò (Roma), AA2 Filippo Bertelli (Brescia). Quarto Uomo: Marco Borraccetti (Forlì)

KAWASAKI ROBOT CALVISANO v MOGLIANO RUGBY 1970
Chiude gli incontri di sabato il match tra il Calvisano ed il Mogliano, posticipato alle ore 19:00.
Una partita senza grandi preoccupazioni per i capo classifica che incontrano un Mogliano più che appagato dalla salvezza conquistata con tre giornate d’anticipo. Brunello avrà la possibilità di fare esperimenti, tenendo presente che adesso l’obiettivo del Calvisano è quello di mantenere la testa della classifica-
Dirigerà l’incontro il sig. Gabriel Chirnoaga (Roma) con gli assistenti AA1 Stefano Bolzonella (Cuneo), AA2 Matteo Locatelli (Bergamo). Quarto Uomo: Ruggero Rho (Milano).

Domenica 7 il posticipo.
VALORUGBY EMILIA v ARGOS PETRARCA RUGBY
Match clou e conclusivo della 20a giornata quello del Mirabello tra il Valorugby e l’Argos Petrarca. Gli emiliani hanno il morale alle stelle per la recente conquista del loro primo trofeo assoluto (la Coppa Italia) e all’andata diedero il primo dispiacere ai campioni d’Italia che non perdevano da otto gare in campionato. Quella gara venne falsata da un’espulsione che aveva lasciato i campioni d’Italia in 14, tuttavia persa da Petrarca anche per una serie di errori di valutazione che nel finale, se gestiti diversamente, potevano anche regalare la vittoria alla squadra di Marcato.
Domenica tra i campioni d’Italia dovrebbero rientrare alcuni elementi fuori per squalifica ed infortuni (sabato mattina sarà svelata la formazione) e con loro il Petrarca dovrebbe ritrovare incisività e sostanza. Per la matematica al Petrarca mancano 5 punti ai play off e a disposizione ci sono tre gare.
Il kick off è previsto per le ore 16:00 e a dirigere il match è stato designato l’arbitro emergente tra quelli del Top12, il sig. Andrea Piardi (Brescia) che sarà coadiuvato dagli assistenti AA1 Stefano Bolzonella (Cuneo), AA2 Gianluca Gnecchi (Brescia). Quarto Uomo: Marco Borraccetti (Forlì).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *