Top12: contro i Medicei l’Argos Petrarca vuole chiudere il discorso play off

Marcato: “Non voglio minimamente pensare di andare a giocarmi i play off in casa delle Fiamme Oro”
In panchina gli allenatori degli ultimi due scudetti del Petrarca.
Filippo Gerosa festeggia le 100 presenze in campionato.
Le formazioni annunciate.

Filippo Gerosa nell’incontro dell’andata: domani festeggerà le 100 presenze in campionato (ph Franco Cusinato)

di Enrico Daniele
(in copertina Andrea Marcato e Pasquale Presutti)

A due turni dal termine del campionato ai Campioni d’Italia manca solo la certezza matematica per l’accesso ai play off. Quel punto mancante per cui “Martin perse la cappa” non dovrebbe preoccupare il XV di Andrea Marcato che domani all’Argos Arena ospiterà il Toscana Aeroporti I Medicei guidati dall’ex Pasquale Presutti.

“Non voglio neanche minimamente pensare di dovermi giocare l’accesso ai play off nell’ultima giornata in casa delle Fiamme Oro – ci dice Marcato – Abbiamo lavorato per vincere la partita di domani e chiudere il discorso” (qui l’intera intervista )

In panchina, quindi, a dirigere le operazioni in campo, gli allenatori degli ultimi due scudetti conquistati dal Petrarca. Nel 2010-11 fu Pasquale Presutti a portare nella bacheca bianconera il 12° scudetto e nella scorsa stagione l’onore di consegnare alla società il 13° tricolore toccò ad Andrea Marcato. Il più esperto ed il più giovane degli allenatori a confronto, due generazioni diverse, com’è diverso il rugby di oggi da quello di ieri, ma due allenatori vincenti.

Domani sarà anche la gara nr. 100 in campionato per Filippo Gerosa, globetrotter del rugby, avendo giocato con i Crociati, Calvisano, Cavalieri Prato e Petrarca, con il quale ha vinto il campionato scorso.

Quanto alla formazione, Andrea Marcato dovrà rinunciare anche domani a Joaquin Riera, operato ieri dal dr. Marco Cesana che ha eseguito la pulizia del menisco. Tempi di recupero piuttosto brevi e Riera dovrebbe essere disponibile per le semifinali. Benettin e quasi pronto per il rientro, Bettin ha finito il protocollo concussion, ma viene tenuto a riposo. Fuori gli operati lungodegenti Lamaro, Nostran e Rossetto. Rientrerà Nicola Grigolon, che non vede il campo di gara dai primi di novembre 2018.

Ecco il XV annunciato dal tecnico: Menniti Ippolito; Capraro, Leaupepe, De Masi, Coppo; Zini, Francescato; Trotta, Conforti, Goldin; Saccardo (cap.), Gerosa; Scarsini, Marchetto, Borean.

A disposizione: Rizzo, Cugini, Mancini Parri, Michieletto, Grigolon, Su’a, Ragusi, Favaro.

Quanto agli avversari, non stanno passando un buon momento, come dichiara lo stesso tecnico dei gigliati, Pasquale Presutti: “É innegabile che stiamo passando un momento di difficoltà, non lo nascondiamo. Dopo la sconfitta con la Lazio dell’ultimo turno di campionato andiamo ad affrontare i campioni d’Italia, una squadra in piena forma. A Padova non sarà sicuramente la squadra che anche noi abbiamo battuto a Firenze e anche noi adesso non siamo gli stessi. Andremo da loro a dare il nostro meglio e ad onorare con il massimo impegno questa partita”.

Ecco la formazione annunciata dal tecnico aquilano: Cornelli; Biffi, Cerioni, Rodwell, Lubian; Newton, Esteki; Greeff, Chianucci, Boccardo; Maran (cap.), Minto; Montivero, Giovanchelli, De Marchi.

A disposizione: Schiavon, Broglia, Battisti, Grobler/Brancoli, Cacciagrano, Rorato, Citi, Mattoccia.

All’Argos Arena il kick off è previsto per le 16,00, arbitro Federico Boraso di Rovigo con gli assistenti AA1 Manuel Bottino (Roma), AA2 Giorgio Sgardiolo (Rovigo). Quarto Uomo: Alessandro Strullato (Padova)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *