Serie A: Cadetti Argos Petrarca chiude in bellezza la seconda stagione

Vittoria casalinga contro Udine.
Soddisfacente quarto posto in classifica generale.
di Enrico Daniele
(in copertina foto di Franco Cusinato)

La Cadetti dell’Argos Petrarca chiude la sua seconda stagione in Serie A con una bella vittoria casalinga contro la Rugby Udine Union FVG per 35-10.

Il XV di Rocco Salvan, affiancato in questa stagione da Federico Conforti, termina il campionato con il quarto posto in classifica dietro a Colorno, Noceto e Tarvisium. Poteva essere terzo posto senza la penalizzazione di 4 punti a causa di un involontario errore nella gara contro Vicenza (vinta sul campo, ma persa a tavolino), tuttavia la seconda squadra bianconera può ritenersi più che soddisfatta del percorso stagionale.
Partita con i ranghi ringiovaniti, dopo un primo momento di assestamento, l’Argos è risalita la classifica vittoria dopo vittoria (notevole la prima sconfitta stagionale inflitta al Noceto) restando sempre a ridosso delle prime due.

La gara di domenica ha rispecchiato lo stile di condotta della Cadetti: una partenza ad handicap con la meta al 4’ di Gigliodoro, sostenuto dal pesante pack friulano, e ospiti lasciati sfogare per il primo quarto di gara. Poi la risalita nel tabellino con la bella meta al 24’ di Trambaiolo e Graney che centra la trasformazione del sorpasso. Lo svarione difensivo e la meta di Pasini a fine primo tempo illude Udine che va al riposo in vantaggio 10-7, ma la seconda metà del match è tutta di marca petrarchina. Al 47’ Venturini, al 50’ Lazzarotto (con uno sprint inusuale per il pilone che si guadagna il Man Of The Match finale), al 53’ Caione e al 77’ Matteralia, infilano la sequenza di mete che con tre trasformazioni di Graney (100% al piede) e Benvenuti, danno un parziale di 28-0 che lascia a secco l’avversario.

Finisce 35-10 tra gli applausi del pubblico che, come durante tutto l’arco della stagione, ha sostenuto in casa e in trasferta la Cadetti.

Dopo il terzo tempo di rito, la consueta grigliata di fine stagione con la festa che si è protratta sino a tarda sera sotto il Palapetrarchi.
L’appuntamento e per la prossima stagione, la terza consecutiva in Serie A.
Il tabellino del match e la classifica finale.

Padova, Argos Arena – Imp. Sp. Petrarca Rugby “Memo Geremia” – Domenica 28.04.2019
SERIE A girone 2, XVIII GIORNATA
Argos Petrarca Rugby v Rugby Udine Union FVG   35 – 10 (7-10)

Marcatori: p.t. 4’ m. Gigliodoro (0-5), 24’ m. Trambaiolo tr. Graney (7-5), 40’ m. Pasini (7-10); s.t. 47’ m. Venturini tr. Graney (14-10), 50’ m. Lazzarotto tr. Graney (21-10), 53’ m. Caione tr. Graney (28-10), 77’ m. Matteralia tr. Benvenuti (35-10)

Argos Petrarca Rugby: Venturini (52’ Magon); Bonaiti (61’ Matteralia), Belluzzo, Broggin, Caione; Graney (61’ Benvenuti), D’Incà; Trambaiolo (35’ Alagna), Zulian, Simonato; Minazzato, Sattin (cap) (61’ Zuin); Ceolin (61’ Gemelli), Gutierrez (61’ Arena), Lazzarotto (52’ Armenia).
All. Rocco Salvan

Rugby Udine Union FVG: Tarantola; Pasini (70’ Not), Flynn, Marconato (66’ Ciprian), Gerussi; Groza, Occhialini (41’ Frassanito); Gigliodoro (66’ De Nardi), Properzi Curti, Macor; Bagolin, Agbagnon (52’ Picchietti T.); Morosanu (70’ Biasio), Picchietti R. (52’ De Donà), Wachsmann.
All. Andrea Sgorlon

Arb. Alex Frasson (Treviso)
AA1: Massimo Brescacin (Treviso), AA2: Giuliano Bellinato (Treviso)
Cartellini: nessuno
Calciatori: Graney (Argos Petrarca Rugby) 4/4; Benvenuti (Argos Petrarca Rugby) 1/1; Tarantola (Rugby Udine Union FVG) 0/2
Note: cielo parzialmente coperto, vento freddo lungitudinale al campo, temperatura circa 8 gradi, terreno in ottime condizioni nonostante le abbondanti piogge in mattinata. Presenti 200 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Argos Petrarca Rugby 5; Rugby Udine Union FVG 0.

Man of the Match: Marco Lazzarotto (Argos Petrarca Rugby)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *