Buon 10° compleanno Boccaccio Rugby News!

Dieci anni di rugby col Boccaccio.
di Enrico Daniele
Tanti auguri Boccaccio Rugby News!
Buon decimo compleanno!

Di strada ne abbiamo fatta insieme da quel pomeriggio di Natale del 2010 quando, sul portale di Virgilio nacque la primissima versione del blog.

In verità qualcosa era già nato un mesetto prima mutuando le sembianze del più autorevole Petrarca Rugby News, organo ufficiale del club bianconero.
Ma l’epoca della carta stampata stava già subendo un inesorabile declino per lasciare spazio alla comunicazione web.
Così, da assoluto incompetente in materia, mi sono avventurato in rete cercando gli strumenti per far nascere sul web il Boccaccio Rugby News.

La “testata” del primo Boccaccio Rugby News cartaceo, pubblicato in Facebook

Lo trovai gratuitamente sul portale di Virgilio, abbandonato pochi mesi dopo per passare in quello più strutturato di Google, per giungere poi alla versione attuale, in rete da settembre del 2017, realizzata su un template moderno e flessibile.

Dieci anni a parlare di una materia che mi era perlopiù sconosciuta.

Seguivo il rugby in prima persona da pochi anni, da genitore che accompagnava il figlio agli allenamenti e alle partite della domenica mattina, ed erano oramai lontani gli anni ’70 e ‘80 in cui sentivo parlare delle imprese del Petrarca e, sollecitato dal mio allenatore di calcio, con alcuni amici andai al Plebiscito per assistere a un derby con il Rovigo.
Rapidamente fui infettato dal “virus ovale” che, quando lo becchi, te lo tieni in vita, nonostante i tentativi di qualcuno di inocularti un vaccino che non esiste.
Nel rugby, comunque, ho trovato tantissimi amici che mi hanno voluto bene e supportato, specie nei momenti più bui.

In alto, il primo logo del sito e sotto il primo restyling del 2013

Non ultimo durante il periodo di “lockdown” in cui ho messo un bavaglio al BRN, tolto solo a conclusione della mia esperienza presso il Centro Sportivo Petrarca.

Le esperienze – belle o brutte – lasciano un segno ed io non ne sono indenne, ovviamente: la passione per il rugby è rimasta inalterata e, pur con uno spirito diverso, ho ripreso a scrivere e non ho nessuna intenzione, per ora, di smettere.
Speriamo che passi velocemente anche questa maledetta pandemia che ha rischiato veramente di togliermi(ci) il piacere di parlare, scrivere, frequentare gli ambienti sportivi ovali.

E allora, con gli auguri al mio Boccaccio, auguro anche a tutti voi di trascorrere serenamente queste festività e che l’anno nuovo porti una ventata di energia che ci permetta di superare e dimenticare presto questo periodo non proprio piacevole!
Buone Feste!

Il logo e lo slogan per lo striscione che ha accompagnato molte trasferte del Boccaccio Rungy News nei campi di tutta Italia

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *