Rovigo ritrova la vittoria, Mogliano no

Fermo il Petrarca per positività di alcuni giocatori del Calvisano.
I risultati e la classifica aggiornata dopo 8 turni.

Ritorno in campo amaro per Matteo Pratichetti con Mogliano sconfitto in casa dalle Fiamme Oro (ph. Alfio Guarise)

di Enrico Daniele

L’emergenza pandemica non da cenni di arretramento e anche lo sport ne fa le spese. L’ottavo turno del TOP10 ha visto, infatti, l’annullamento del match clou tra Kawasaki Robot Calvisano e l’Argos Petrarca per positività di alcuni giocatori del club bresciano. Ferme anche Lazio e Viadana per lo stesso motivo: ad essere positivi alcuni giocatori fra i mantovani.

Gioie e dolori per le due venete in campo ieri.

ROVIGO RITROVA LA VITTORIA
Riprende la corsa dopo tre sconfitte consecutive la Femi CZ Rovigo e ritrova la vittoria al Battaglini contro l’HBS Colorno, sconfitto per 54-24.

Match sostanzialmente mai in discussione con i padroni di casa che si assicuravano il punto di bonus d’attacco già nella prima mezz’ora di gioco.

A farla da padrone il pack degli avanti rossoblù, autori di tre delle otto mete (Nicotera, Cadorini e meta di punizione) che conferma la solidità del reparto anche in assenza di Momberg, tenuto in tribuna da coach Casellato. Tattica diversa rispetto a quella adottata a Reggio Emilia, quando nella seconda frazione di gioco Rovigo aveva assestato il pack e iniziato la rimonta sui padroni di casa, sfiorata per soli 3 punti. Stavolta tre mete nei primi 20 minuti (13’ Uncini, Player Of The Match, 19’ Nicotera e 20’ Moscardi) che hanno indirizzato in maniera indelebile il percorso di gara verso il successo con la meta di punizione al 33’ a fugare ogni eventuale dubbio.

Tuttavia, gli ospiti non sono stati a guardare, marcando quattro sigilli (24’ Buondonno, 35’ Smith, 48’ Boccardo e al 78’ quella del gioiellino di casa, Gesi) utili per tornare a Colorno col meritato punto di bonus.

In una classifica purtroppo falsata dalle numerose gare da recuperare, la Femi CZ Rovigo raggiunge il vertice in condivisione con il Valorugby.

MOGLIANO, UNA SCONFITTA CON L’AMARO IN BOCCA
Esce dal Quaggia con l’amaro in bocca il Mogliano, sconfitto di misura sul finale di gara dalle Fiamme Oro che riscattano così le tre sconfitte consecutive rimediate nell’ultimo periodo buio.

Partita difficile per i padroni di casa, ma equilibrata, dove sono stati i dettagli a fare la differenza come in occasione dell’ultima meta cremisi con Guardiano a raccogliere un pallone perso in avanti da Mogliano, che costa la meta del sorpasso prima della punizione a tempo scaduto di Fusco.

Finisce 23-17 per i poliziotti un match sfuggito di mano ai padroni di casa che avevano raggiunto il massimo vantaggio al 43’ con la meta di Dal Zilio trasformata da Ormson (17-10) non riuscendo però a mantenerlo, anche per un po’ di sfortuna (Ormson colpisce un palo da calcio piazzato e numerose azioni concluse in maniera imprecisa).

Muovono comunque la classifica gli uomini di Costanzo e Basson per il punto di bonus difensivo con due gare da recuperare, mentre i cremisi prendono una boccata d’ossigeno risalendo all’ottavo posto in classifica e tre gare da recuperare.

Nell’altra gara di sabato, successo del Valorugby nel derby emiliano contro il Lyons Piacenza, sconfitti al Mirabello per 27-10.
Quattro punti per i padroni di casa, ora in testa alla classifica con due gare da recuperare.

I tabellini e la classifica aggiornata dopo le gare dell’ottavo turno.
Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 9 gennaio 2021
Peroni TOP10, VIII giornata
FEMI-CZ Rovigo v HBS Colorno 54-24 (35-14)
Marcatori: p.t. 13’ m. Uncini tr. Menniti-Ippolito (7-0), 19’ m. Nicotera tr Menniti-Ippolito (14-0), 20’ m. Moscardi tr. Menniti-Ippolito (21-0), 24’ m. Buondonno tr. Ceresini (21-7), 33’ meta tecnica FEMI-CZ Rovigo (28-7), 35’ m. Smith tr. Ceresini (28-14), 38’ m. Citton tr. Menniti-Ippolito (35-14); s.t. 42’ m. Nicotera tr. Menniti-Ippolito (42-14), 48’ m. Boccardo (42-19), 53’ m. Cadorini (47-19), 74’ m. Cozzi tr. Menniti-Ippolito (54-19), 78’ m. Gesi (54-24).
FEMI-CZ Rovigo: Cozzi (50’ Barion) (78’ Mtyanda); Bacchetti (67’ Mantovani), Moscardi (37’ Modena- 41’ Moscardi- 51’ Modena), Uncini, Cioffi; Menniti-Ippolito, Citton (54’ Trussardi); Greeff, Ruggeri, Lubian (54’ Sironi); Mtyanda (72’ Cozzi), Ferro (cap.); Swanepoel (50’ Brandolini), Nicotera (50’ Cadorini), Pomaro (50’ Leccioli).
Allenatore: Umberto Casellato
HBS Colorno: Van Tonder; Canni (63’ Bronzini); Smith, Papa (29’ Silva F.); Gesi; Ceresini, Raffaele (71’ Pasini); Sapuppo; Boccardo (51’Mozzato), Sarto (cap); Parolo (46’ Granieri), Cicchinelli; Alvarado (63’ Chalonec), Buondonno (54’ Silva M.), Gemma (63’ Singh).
Allenatore: Cristian Prestera
Arbitro: Gianluca Gnecchi (Brescia)
AA1 Angelucci (Livorno), AA2 Bertelli (Brescia)
Quarto Uomo: Cusano (Vicenza)
Calciatori: Menniti-Ippolito (FEMI-CZ Rovigo) 6/7; Ceresini (HBS Colorno) 2/4
Cartellini: 34’ giallo a Boccardo (HBS Colorno)
Note: giornata nuvolosa, circa 6 gradi. Partita a porte chiuse.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; HBS Colorno 1
Peroni Player of the Match: Paolo Uncini (FEMI-CZ Rovigo)

Mogliano Veneto – Stadio “Maurizio Quaggia” – sabato 9 Gennaio 2021
Top 10, VIII giornata
Mogliano Rugby 1969 v Fiamme Oro Rugby 17– 23 (10-10)
Marcatori: pt. 5′ m. Spinelli tr. Di Marco (0-7), 28′ m. Derbyshire tr. Ormson (7-7), 33′ c.p. Di Marco (7-10), 35′ c.p. Ormson (10-10) st. 43′ m. Dal Zillio tr. Ormson (17-10) 58′ c.p. Di Marco (17-13) 70′ m. Guardiani tr. Di Marco (17-20) 80′ c.p. Fusco (17-23)
Mogliano Rugby: Abanga; Dal Zilio, Cerioni, Zanatta (59′ Pratichetti), Guarducci (v. Cap.); Ormson, Garbisi (72′ Piva); Derbyshire, Corazzi (Cap.), Lamanna; Sutto (59′ Baldino), Bocchi (69′ Finotto); Ceccato N., Bonanni (69′ Ceccato A.), Garziera.
Allenatori: Costanzo e Basson
Fiamme Oro Rugby: Spinelli; Guardiano, Vaccari, Gabbianelli (66′ Mba), Forcucci (27′-38′ Iacob); Di Marco (78′ Masato), Marinaro (54′ Fusco); Cornelli, Cristiano (Cap), Chianucci; Stoian, Fragnito (50′ D’Onofrio); Nocera (72′ Iacob), Kudin (50′ Moriconi), Iovenitti (72′ Mariottini)
Allenatore: Craig Green
Arbitro: Andrea Piardi (Brescia)
AA1 Vedovelli (Sondrio), AA2 Erasmus (Treviso)
Quarto Uomo: Merendino (Udine)
Cartellini: 27′ giallo Nocera (Fiamme Oro Rugby)
Calciatori: Ormson 3/4 (Mogliano Rugby 1969); Di Marco 4/4 (Fiamme Oro Rugby) Fusco 1/1
Note: Pomeriggio sereno, temperatura non molto fredda, terreno di gioco appesantito ma in discrete condizioni, partita disputata a porte chiuse per emergenza Covid-19.
Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 1; Fiamme Oro Rugby 4
Player of the match: Di Marco (Fiamme Oro Rugby)

Reggio Emilia, Stadio “Mirabello” – sabato 9 gennaio 2021
Peroni TOP10 – VIII giornata
Valorugby Emilia v Sitav Rugby Lyons 27-10 (17-10)
Marcatori: p.t.  5’ m. Vaega tr. Farolini (7-0), 17’ c.p. Farolini (10-0), 21’ c.p. Kats (10-3), 27’ m. Bruno tr. Kats (10-10), 34’ m. Mordacci tr. Farolini (17-10); s.t. 42’ c.p. Farolini (20-10), 48’ m. Conforti tr. Farolini (27-10)
Valorugby Emilia: Farolini; Costella (65’ Falsaperla), Bertaccini, Vaega, Paletta (69’ Rodriguez); Newton, Chillon; Amenta, Conforti, Mordacci (cap) (52’ Favaro); Ruffolo, Gerosa (52’ Dell’Acqua); Randisi, Luus (56’ Gatti), Muccignat (27’ Sanavia).
Allenatore: Roberto Manghi
Sitav Rugby Lyons: Biffi; Cuminetti, Paz, Forte (76’ Via G.), Bruno (cap); Katz, Via A.; Bottacci (59’ Bance), Petillo (68’ Moretto), Cissè; Tedeschi (41’ Masselli), Salvetti; Scarsini (41’ Salerno), Cocchiaro (41’ Rollero), Acosta (50’ Cafaro).
Allenatore: Gonzalo Garcia
Arbitro: Manuel Bottino (Roma)
AA1 Chirnoaga (Roma), AA2 Russo (Treviso)
Quarto Uomo: Annoni (Milano)
Calciatori: Farolini (Valorugby Emilia) 5/5; Katz (Sitav Rugby Lyons) 2/3
Note: giornata fredda con circa 2 gradi. Partita disputata in assenza di pubblico.
Punti conquistati in classifica: Valorugby Emilia 4, Sitav Rugby Lyons 0
Player of the Match: Mirko Amenta (Valorugby Emilia)

CLASSIFICA
22 Valorugby Emilia**, Femi-CZ Rovigo*
17 Argos Petrarca Rugby****
15 Kawasaki Robot Calvisano***
14 Mogliano Rugby 1969**
12 Sitav Rugby Lyons
11 Rugby Viadana 1970**
9 Fiamme Oro Rugby***
7 HBS Colorno**
0 Lazio Rugby 1927*****
*partite in meno
HBS Colorno 4 punti di penalizzazione

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *